ASSOCIAZIONE ITALIANA EMATOLOGIA ONCOLOGIA PEDIATRICA
Famiglie2018-11-21T11:53:58+00:00

Schede malattia

In questa sezione è disponibile un elenco di patologie Onco-Ematologiche, che propone schede informative relative alla malattia, ai sintomi e alle prime cure.

Oncologia

Neuroblastoma

Il neuroblastoma, neoplasia maligna del sistema nervoso autonomo, trae origine dalle cellule neuroectodermiche della primitiva cresta neurale che, nel corso della vita embrionale, migrano dando origine ai gangli simpatici e alla midollare surrenalica . In 2 terzi dei casi il Neuroblastoma si presenta come una massa addominale, a partenza dai gangli paravertebrali o dalle ghiandole surrenali con vaghi sintomi legati alla compressione degli organi della cavità addominale.

Leggi tutto su Neuroblastoma

Tumore di Wilms

Il tumore di Wilms o nefroblastoma rappresenta il tumore del rene più frequente nella età pediatrica.

Tumori cerebrali

I tumori del Sistema Nervoso Centrale rappresentano, per incidenza, la seconda neoplasia dell’età pediatrica dopo le leucemie; sono la neoplasia solida più comune. Tra gli 0 e i 15 anni di età sono il 20-25% di tutte le neoplasie.
In tutto il mondo l’incidenza corrisponde a 2-3 casi/anno/100.000 bambini.

Leggi tutto su Tumori cerebrali

Tumori rari

Sarcomi delle parti molli

Retinoblastoma

Il Retinoblastoma (Rb) rappresenta il tumore intraoculare più frequente in età pediatrica. La diagnosi precoce è fondamentale ad evitare che la malattia si estenda alle strutture extra-oculari, garantendo in primis una probabilità di guarigione superiore al 95%, e in ultimo la preservazione del globo oculare in una buona percentuale dei casi.

Leggi tutto su Retinoblastoma

Tumore a cellule germinali

I tumori a cellule Germinali rappresentano una famiglia di tumori molto varia, per sede, età di insorgenza (dal neonato al giovane adulto) e varietà dei diversi tipi istologici.
Gli sforzi cooperativi hanno permesso di migliorare le possibilità di cura, di ridurre i carichi terapeutici, ottenendo sopravvivenze prossime al 90%.

Leggi tutto su Tumore a cellule germinali

Ematologia

Insufficienze Midollari

Leucemia Linfoblastica Acuta

La Leucemia Linfoblastica Acuta (LLA) è il tumore più frequente in età pediatrica. Nella maggior parte dei casi la LLA si presenta con la forma definita di linea B e in una minoranza di linea T.
La prognosi è progressivamente migliorata con l’intensificazione della chemioterapia, raggiungendo una sopravvivenza libera da malattia a 5 anni dalla diagnosi di circa l’80% e una sopravvivenza di circa il 90%.
L’incidenza della LLA in età pediatrica, che rappresenta i 3/4 di tutte le leucemie, è di circa 30 casi/anno/ milione di soggetti di età 0-17 anni.
Il numero stimato di nuovi casi/anno è di circa 400 in Italia.
Il picco di incidenza è compreso tra i 2 e i 5 anni. L’incidenza è lievemente più alta nel sesso maschile che in quello femminile, e questa differenza è più marcata durante l’adolescenza e per le LLA a cellule T.

Leggi tutto sulla Leucemia Linfoblastica Acuta

Linfoma di Hodgkin

Il Linfoma di Hodgkin è una neoplasia del sistema linfatico. E’ una delle malattie neoplastiche in cui si è verificato uno dei più significativi miglioramenti in termini di prognosi e definizione delle strategie terapeutiche. Circa 10.5 nuovi casi/anno/1.000.000 di soggetti di età compresa tra 0-15 e 32,5 nuovi casi/anno/1.000.000 di soggetti di età compresa tra 15-18.

Leggi tutto su Linfoma di Hodgkin

Leucemia Mieloide Acuta

La leucemia mieloide acuta (LMA) è una patologia neoplastica del sistema emopoietico (cellule del midollo osseo da cui derivano le cellule del sangue) a carattere rapidamente progressivo che porta a un’eccessiva proliferazione di specifiche popolazioni di cellule, dette cellule leucemiche o blasti.

Leggi tutto su Leucemia Mieloide Acuta

Immunologia

Sindromi Mielodisplastiche

Le sindromi mielodisplastiche (MDS) comprendono un gruppo eterogeneo di disordini clonali ematologici, caratterizzati da un’anomala proliferazione, differenziazione e maturazione delle tre linee cellulare emopoietiche e da una aumentata apoptosi midollare.

Leggi tutto sulle Sindromi Mielodisplastiche

Immunodeficienze

Le immunodeficienze primitive (IDP) rappresentano un gruppo ampio di malattie rare, per lo più monogeniche, caratterizzate da difetti di sviluppo e/o funzione del sistema immunitario. Negli ultimi anni, grazie al notevole miglioramento delle tecnologie diagnostiche e ai progressi delle conoscenze, sono state identificate e caratterizzate più di 300 forme diverse.

Leggi tutto su Immunodeficienze

Patologia del Globulo Rosso

Difetti della Coagulazione

Per Area di Interesse

Trapianto di cellule staminali emopoietiche

Il trapianto di cellule staminali emopoietiche (TCSE) rappresenta ad oggi un trattamento di cruciale importanza per diverse patologie pediatriche, tra cui neoplasie ematologiche e non ematologiche, immunodeficienze congenite, emoglobinopatie, insufficienze midollari ed errori congeniti del metabolismo, risultando parte integrante del percorso terapeutico per alcune patologie, e unica opzione terapeutica per altre.

Leggi tutto sul Trapianto di cellule staminali emopoietiche