A.I.E.O.P.
AIEOP
 

Tu sei qui

La collina degli Elfi

Progetto : “La collina degli Elfi”
Centro per il recupero psico-fisico per bambini fuori terapia da
malattia oncologica e per le loro famiglie.

Il gioco della vita oltre la malattia

La Collina degli Elfi  è un’ Associazione, senza scopo di lucro, che ha come obiettivo l’organizzazione e la gestione di un centro di recupero psico-fisico per le famiglie con bambini che abbiano terminato le terapie oncologiche
La Collina degli Elfi è un ex convento situato nel verde delle colline piemontesi (1.600 mq di struttura e 16.000 mq di parco) con alcune delle caratteristiche della fattoria immersa nella natura, dove i bambini con le loro famiglie possono ritrovarsi e recuperare serenità. La permanenza, dei bambini e delle loro famiglie, presso la Collina degli Elfi, per una settimana, vuole offrire  l’opportunità di iniziare la riconquista dell’ infanzia rubata dalla malattia e scandita dai lunghi tempi di degenza in ospedale.
La struttura è rivolta a bambini e ragazzi dai 4 ai 14 anni, che abbiano concluso la fase di ospedalizzazione, non è infatti una struttura medicalizzata, ma i criteri di qualità e sicurezza sono garantiti da personale specializzato e figure assistenziali  appositamente preparate.

La collina degli Elfi  organizza programmi di attività pensati e costruiti su misura per i bambini e gli altri componenti della famiglia con l’obiettivo di promuovere divertimento e crescita personale attraverso lo scambio reciproco di emozioni ed esperienze.

 

LE ATTIVITA’
Le attività proposte possono essere raggruppate in cinque grandi aree:
 Attività assistite con gli animali (animali da cortile, cani, cavalli)
 Laboratori espressivi
 Attività a mediazione corporea (es. Massaggi antistress, massaggi Shiatsu, Reflessologia plantare, etc)
 Attività di movimento
 Attività a contatto con la natura
Ogni attività alla Collina degli Elfi viene pensata e realizzata appositamente per le famiglie che hanno vissuto un momento difficile e pesante come quello della malattia oncologica pediatrica. La permanenza e la partecipazione alle diverse attività programmate dalla Collina degli Elfi facilita la socializzazione tra bambini e famiglie che hanno vissuto e stanno vivendo storie di vita simili.
Ogni componente della famiglia viene coinvolto nelle varie attività come individuo singolo oltre  che come componente di un nucleo famigliare, sentendosi il vero protagonista di questa  indimenticabile esperienza. Sicurezza e professionalità rappresentano  le priorità assolute dell’  Associazione, al fin di favorire un soggiorno sereno a tutta la famiglia.

ASPETTO CLINICO & CRITERI DI AMMISSIONE
La Collina degli Elfi non è una struttura medicalizzata,  ma in caso di necessità è possibile attivare la consulenza dei  pediatri del territorio e, in caso di emergenza, far riferimento alle strutture ospedaliere del luogo.

Possono accedere alla Collina degli Elfi le  famiglie con  bambini e/o  ragazzi di età compresa tra i 4-14 anni, affetti da patologie oncologiche  che abbiano ultimato la fase acuta di trattamento, muniti di relazione Medica specialista del Medico di riferimento.
I farmaci di cui ha bisogno il bambino, nel tempo di permanenza in struttura, sono a carico della famiglia e verranno gestiti dalla famiglia stessa.
L’accettazione è subordinata alle disponibilità dei posti e alle priorità delle richieste.

IL SOGGIORNO
La Collina degli Elfi  fornisce servizio di vitto (Kit di base) e alloggio gratuito per i bambini e le loro famiglie.
Gli alimenti non compresi nel Kit di base (carne, uova, latticini) ed eventuali esigenze particolari inerenti l’alimentazioni dei bambini saranno a carico delle famiglie. Tutti i giorni viene attivato un servizio che permette di acquistare e ricevere in struttura i prodotti freschi provenienti dai negozi convenzionati con la struttura. Viene messa a disposizione di ciascuna famiglia una postazione propria all’interno della cucina dove poter cucinare. Ogni famiglia avrà a disposizione un mini alloggio che prevede due camere da letto comunicanti (la camera da letto dei genitori e la camera da letto dei ragazzi) ed un bagno.

Per maggiori informazioni e contatti visita il sito